2014: Un anno da Briganti

10882089_10152913572318948_181167090612325011_n

Siamo arrivati al termine del 2014, un altro anno passato insieme a tutti voi. Un 2014 pieno di tante battaglie, tutte ancora in corso, che ci hanno impegnato e ci hanno dato la possibilità di far sentire la nostra voce.

Il bilancio di questi ultimi dodici mesi trascorsi insieme a Voi è ricco di piccoli ma importanti risultati :

  • 2 marzo Vignacastrisi (Le) – presentazione de “Il Sud puzza” di Pino Aprile
  • 24 marzo Costituzione parte civile nel processo “Chernobyl”
  • 1° aprile Convenzione con Editore Giammarino – rivista Il Brigante
  • 1° maggio Controconcerto del Primo Maggio a Taranto
  • 17 maggio Convegno a Napoli “Ad esempio, io resto a Sud – Il rapporto tra economia e territorio, attraverso acquisto e consumo consapevole”
  • 26 maggio Briganti a Galatina (Le) per ricordare Giovanni Falcone
  • 19 giugno Conferenza Stampa a sostegno dell’azienda Salento Chips e del CompraSud, Lecce
  • 10 agosto Convegno ad Avigliano “Ad esempio, Io resto a Sud – Il rapporto tra economia e territorio, attraverso logiche di sviluppo sostenibile”.
  • 11 agosto Briganti riceve dall’Associazione Radici il riconoscimento internazionale “L’impegno e l’amore per la mia Terra”.
  • 29 novembre Adesione a Stop Biocidio – Casal di Principe.
  • 13 dicembre Briganti visita il “fondo rustico anticamorra” di Ciro Corona.
  • 18 dicembre Adesione al documento “anti trivelle” nello Jonio inviato ai Ministeri dell’ambiente, dei beni e attività culturali e dello Sviluppo Economico.

Per il 2015, oltre a quelle in corso, ci aspettano nuove battaglie, sempre più difficili e impegnative. Per questo, c’è bisogno della forza e dall’aiuto di tutti. C’è bisogno della volontà di diventare “portatori” di cambiamento, quel cambiamento che ci è sempre “Stato” negato e che, invece, nel nostro animo abbiamo sempre perseguito.

Vorrei riproporvi il significato dell’essere Brigante:

 L’essere Brigante è il contenuto, la strategia e l’azione che si deve svolgere.

L’essere Brigante è la fierezza, la dignità e l’amore per la propria Terra.

L’essere Brigante, infine, è intraprendere quel nuovo brigantaggio culturale che sta nascendo e

che non deve fermarsi sul web, ma deve creare le condizioni affinché noi tutti possiamo diventare

“portatori sani” di quel cambiamento che vogliamo vedere, e dunque l’essere Brigante deve

trasformarsi in una “vita da brigante”.

Dobbiamo lottare uniti anche nel 2015, insieme, con più grinta, solo così un giorno potremo essere fieri di guardare in faccia le nuove generazioni e potergli raccontare, magari con occhi lucidi di emozioni, chi eravamo, cosa ci hanno fatto diventare e come siamo “risorti” e ritornati ad essere un grande popolo.

Cari Briganti, vi porgo i miei più sentiti auguri di un sereno Natale e di un nuovo anno 2015 che dovrà per forza rappresentare un altro anno di svolte, di traguardi, di risultati.

Buon Natale e un Brigantesco Anno Nuovo!

 

  Associazione Briganti

         il Presidente

       Valerio Rizzo

 

765 Total Views 1 Views Today

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *